Meldolesi.net

C’è da leggere!

19th novembre 2008

C’è da leggere!

inserito in Eventi culturali |

Ciao boyz’n’girlz.
Sul mio blog Locanda del primo libro ho pubblicato un nuovo racconto, si intitola Syberia Logout. Si può anche scaricare il file in pdf, che è molto più comodo da leggere. In fondo al testo c’è il link per il download. Se qualcuno lo leggesse, mi farebbe piacere che mi lasciasse un commento nel suddetto blog. Grazie, a presto
Giulia

Questo articolo è stato pubblicato il mercoledì, novembre 19th, 2008 alle 2:57 pm ed inserito in Eventi culturali. Puoi tenerti aggiornato sui commenti attraverso il feed RSS 2.0. Puoi scrivere commenti, o fare trackback dal tuo sito.

Attualmente ci sono 7 commenti:

  1. 1 On novembre 24th, 2008, Giulia Ghini said:

    Ma non ci posso credere!! Romeo ha scaricato il mio romanzo!!! Ti adoro, grazie!

  2. 2 On novembre 30th, 2008, Romeo said:

    Un giorno “amicizia” scomparve ma nessuno se ne accorse

    Penso che questo sia la cosa più triste ma il lieto fine mi rincuora.

    Una lettura che mi ha intristito nel pensare quanto il “Cyber” si stia impossessando delle nostre vite. Effettivamente siamo tanti automi che viaggiano e … sempre più velocemente per compiacere un tempo che non ci basta più nemmeno per guardarci negli occhi e salutarci.

    Lavoriamo sull’amicizia e sul rapporto diretto e reale e lasciamo ai Cyber le loro grane … una cosa così detta nella rete sa tanto da baggianata ma noi possiamo permettercelo perché siamo consci degli sforzi che compiamo per cercare di creare dei nuovi spazi di incontro meno virtuali e più “solidali”.

    Grazie, solo tu mi puoi far leggere de racconti così :-)))

    Saluti radiosi

  3. 3 On dicembre 1st, 2008, Giulia Ghini said:

    Mi dispiace di averti intristito… e grazie a te per averlo letto con così tanto cuore da capire che tutto il racconto si impernia proprio su quella frase, che sembra solo incidentale e invece è il motore della scrittura. Il fatto che tu l’abbia colto mi commuove. Il racconto è stato scritto da una persona che crede all’amicizia come valore, anzi, trova nell’amicizia il valore che più la rappresenta come persona. Essendo io una bambina degli anni settanta e una ragazza degli anni ottanta, per questo mi sono spesso sentita un pesce fuor d’acqua. Ma sono sempre stata smentita dai fatti: per fortuna i cultori dell’amicizia non si sono mai estinti.

  4. 4 On dicembre 7th, 2008, arnaldo cuccu said:

    Carissimi amici meldolesi tutti,

    ho letto attentamente le tue parole Romeo. A proposito del libro scritto dalla Signora Ghini. Ed anche le sue. Si parla d’amicizia, di quella vera. Che, per noi tutti, è come una bandiera. Che s’innalza dentro la stanza nella quale siamo. E’ un dono, il più grande che esista. Tra tutti gli altri che si posson fare. Quali sono gli elementi che la compongono?
    La verità,
    il rispetto,
    la comprensione,
    la fiducia,
    il sapersi accettare
    e perdonare
    il condividere le idee
    o dialogare apportando
    un qualcosa che è prezioso
    per la nostra crescita individuale
    e collettiva in ogni attimo
    della nostra esistenza
    in qualunque parte del mondo
    ci si trovi. Non è così?
    Allora si, io ne sono sicuro,
    si avrebbe un mondo nuovo
    fatto di affetti.
    Di immagini e colori
    che diano gioia. Come
    in una tavolozza
    potrebbe fare il pittore.
    O sul pentagramma il musicista.
    O sulla pagina bianca colui
    o colei che scrive. Ecco:
    è così che si dovrebbe vivere
    e a lungo. Buona fortuna a tutti.
    Buona conversazione. Sperando che,
    questo mio intervento sia letto
    e possa avere da voi una buona
    accoglienza. Inviatemi
    il vostro parere.
    Verrò a vedere quanto avete scritto.

  5. 5 On dicembre 7th, 2008, Giulia Ghini said:

    Non mi dar mica della signora!! Arnaldo, devo darti del Lei? Noddai…. E le tue parole sono calde come il Natale.

  6. 6 On dicembre 7th, 2008, arnaldo cuccu said:

    Ciao Giulia,

    sono felicissimo
    quando scrivete
    sul blog ed io,
    mi considero
    vostro amico
    da quando ho avuto
    il piacere di leggere
    quanto andate scrivendo.

    le vostre parole.
    E’ meraviglioso
    vivere la nostra amicizia
    nel migliore dei modi:
    dialogando.
    Esprimendo, ognuno,
    le proprie idee
    e facendoci conoscere,

    così, sempre
    più. Il computer
    annulla le distanze.
    Non si creano muri
    divisori.
    Sono veri tesori
    quelli esistenti
    nella nostra mente,

    nel nostro comportamento.
    Si ama
    il territorio nel quale
    si è nati,
    nel quale si vive
    la quotidianità
    e si spera che tutto
    possa migliorare

    nella sfera
    dei nostri sentimenti,
    i più veri.
    I più preziosi.

  7. 7 On dicembre 7th, 2008, arnaldo cuccu said:

    Ciao a tutti i meldolesi
    che fanno parte di questa
    nostra famiglia perchè
    è così che mi piace considerarvi

    dato che il dono dell’amicizia
    che si è creata magicamente
    è quello più prezioso e vero.
    Possa ogni vostro pensiero

    essere di gioia sempre e
    ovunque e con chiunque
    voi siate. Tra due settimane
    giungerà il Santo Natale

    per chi è credente
    quale sono io.
    Possa Dio donarvi
    tutto ciò che è importante

    nella vita
    e possiate volgerla
    verso la meta luminosa
    senza perigli. A me piace

    ricevere i vostri commenti,
    i vostri consigli. E se vi è
    la possibilità di leggere
    quanto scrivete vi ringrazio.

Scrivi un commento

  • Feed RSS


  • Categorie