Meldolesi.net

Continua il digiuno a staffetta contro l’inceneritore

31st maggio 2008

Continua il digiuno a staffetta contro l’inceneritore

inserito in Incenerimento, Riflessioni |

foto inceneritoriForse qualcuno pensava ad uno scherzo ed anche io all’inizio ero partito in modo piuttosto tranquillo ma poi mi sono accorto via via che il digiuno a staffetta proposto dal Clan-Destino esprime il miglior senso di pacifica protesta, a patto che sia accompagnato da un forte impegno per ridurre i rifiuti!!! (stavolta ho iniziato con un amico del GAS a farmi la birra in casa … non vi dico la soddisfazione a chiedere bottiglie vuote a degli amici e toglierle dlla filiera del rifiuto per farle diventare un valore riutilizzabile … ed anche a bere la birra 🙂

Dopo 123 giorni il digiuno incrementale passa a 4 giorni. Siamo ormai alla sera del terzo giorno ed inizio ad accusare un po’ di stanchezza ma il piu’ e’ fatto e domani a mezzanotte per me finisce il “sacrificio” che poi passera’a qualche altro amico.

Quando mi sento un po’ giu’ mi viene da pensare ai coraggiosi genitori di Forli’ che hanno deciso di procedere per vie legali contro i costruttori e gestori degli inceneritori dopo aver appreso di una seria malattia al loro figlio che potrebbe anche essere stata causata proprio da questo modo forsennato di gestione dei rifiuti e capisco che il mio sia un sacrificio da niente rispetto al loro; guardo la panciona di mia moglie ed i miei due figli che sprizzano gioia e cerco di spiegargli le ragioni della mia scelta parlandogli anche di un bambino che sta lottando per uscire da una malattia tremenda forse cagionata proprio dal motivo di questo mio gesto.

Mah …. servira’questo piccolo sacrificio? Tanti amici e colleghi (nonche’ mia moglie) dicono di no ma rassegnarsi per me significa spegnere le speranze e non avere speranze significa perdere attaccamento alla vita ed io questo proprio non lo accetto e tollero quindi continuero’, magari prima pero’ devo convincere mia moglie 🙂

Saluti radiosi.

P.s.: E Intanto i si narra che i treni dell’immondizia vanno nord, ma almeno si sa di chi sono alcune discariche di Chiaiano.

Questo articolo è stato pubblicato il sabato, maggio 31st, 2008 alle 10:34 pm ed inserito in Incenerimento, Riflessioni. Puoi tenerti aggiornato sui commenti attraverso il feed RSS 2.0. Puoi scrivere commenti, o fare trackback dal tuo sito.

Scrivi un commento

  • Feed RSS


  • Categorie