Meldolesi.net

Una serata d’altri tempi al teatro Dragoni

11th marzo 2008

Una serata d’altri tempi al teatro Dragoni

inserito in Eventi culturali |

OrsiniRicevo dal nostro Sindaco e volentierissimamente estendo a tutti i lettori l’invito per giovedi prossimo e dil relativo programma.

Come dice il Sindaco … peggio per chi non potra’… ed infatto io andro’ prima al comitato mensa e poi alla riunione degli inGASati dove arriveranno le farfalle ed i fiori 🙂

Purtroppo ste ricorrenze sono cadute in giornate per me proibitive ma magari qualcuno andra’e … ci fara’sapere!!!

Un invito per gradita presenza al PROCESSO a FELICE ORSINI- Giovedi’ 13 marzo 2008 ore 21 -150° anniversario della Morte in Teatro Dragoni a Meldola

In sintesi:

Presidente della Giuria – Prof- Luigi Lotti- Presidente Istituto di storia moderna e contemporanea di Roma

Accusa Prof- Gianfranco Morra – docente Universita’degli Studi di Bologna

Difesa Avv.to Cappelli Renato – studioso degli atti del processo a felice Orsini

Coordinatore Prof Gianfranco Gori- Sindaco di San Mauro Pascoli

Imputato : Felice Orsini (Sagoma di cartone)

La giuria popolare presente sul palco ove e’ allestita l’aula di Tribunale dovra’esprimere il verdetto : Ultimo patriota risorgimentale e primo terrorista internazionale?

Si chiude intorno alle 22,30

Agli intervenuti una copia del libro IL PROCESSO A FELICE ORSINI di Renato Cappelli

 

Ci vediamo in teatro la sera del 13 (e peggio per chi non potra’)

Loris Venturi

 

Saluti radiosi

Questo articolo è stato pubblicato il martedì, marzo 11th, 2008 alle 8:00 am ed inserito in Eventi culturali. Puoi tenerti aggiornato sui commenti attraverso il feed RSS 2.0. Puoi scrivere commenti, o fare trackback dal tuo sito.

Attualmente ci sono 3 commenti:

  1. 1 On marzo 12th, 2008, Elena Zaccheroni said:

    Caro Romeo,
    mi dirai che sono di parte, ma ti consiglio di valutare bene la tua decisione di non essere in teatro domani sera. Eventi di questo genere e consentimi, di questo spessore, non vengono organizzati di frequente mentre le riunioni del Comitato Mensa o degli Ingasati hanno cadenza periodica.
    Se non vado errata, era dal 1958 che non venivano indette manifestazioni celebrative per Felice Orsini, dunque fai un po’ di conti…

  2. 2 On marzo 15th, 2008, S.C. said:

    INTROMISSIONE SUL TEMA DI FONDO
    CHIEDO SCUSA,MA SE PERMETTETE GRADIREI ESTERNARE QUANTO SEGUE.

    Ciao Romeo,
    non scrivere “e il primo terrorista internazionale.
    Io ho inteso dalle parole del sindaco “o il primo terrorista internazionale? ho letto male?
    Comunque non ha importanza dato
    la data di morte di F.ORSINI.
    Ci sono tante cose criticabili in una amministrazione pubblica,infatti se fai bene per uno ,non va bene per l’altro.
    Comunque credo che sia giusto criticare l’operato altrui,
    offrendo in cambio una critica costruttiva con controproposte
    attuabili.
    Mi sembra che ultimamente,in
    generale,ognuno spari a zero
    su tutto e su tutti,ma in sostanza non offra soluzioni concrete ed attuabili per nessuno.
    Mi sembra di rivivere il “68”
    quando si contestava tutto e tutti e non si è ottenuto che
    un lungo periodo di caos,conflitti sociali e sopra-
    tutto una incomprensione fra i comuni cittadini,perchè inquadrati in partiti di tendenze diverse e volutamente tenuti in grande tensione fra di loro.
    Partendo da questa considerazione
    quando capiremo che il muratore,
    il falegname,il meccanico,
    l’operaio comune o l’ingegnere di destra ha gli stessi problemi
    di quello di sinistra?
    Certamente tanti di noi,i piu’ giovani forse,non sanno che un tempo c’erano le lotti di classe,
    erano imposte credo per la male informazione che allora c’era nel paese,o per l’interesse di pochi.
    Ora,la maggioranza di noi cittadini,se vuole essere informata di quanto succede ogni giorno ha i mezzi immediati per
    poterlo fare,mi stupisce che ci accaniamo ancora,come i ns. nonni
    tra destra e sinistra,allora c’erano le giuste motivazioni,
    ora non piu’.
    Noto con interesse che tutti i partiti tendono a stabilizzarsi
    al CENTRO.
    Cos’è il centro? Moderazione?
    Non mi sembra.Ho piu’ l’impressione che sia una via comoda e sicura per dire le stesse cose che puo’ dire la sx o la dx senza essere tacciati di
    essere comunisti o fascisti.
    Non abbiamo ancora la coscienza
    di ritenerci cittadini tutti eguali,con gli stessi problemi quotidiani,non abbiamo ancora capito che la politica è manovrata in modo e maniera che torna a favore di pochi eccelsi.
    Noi cittadini comuni non lasciano altro che le diatribe,
    pagare gli aumenti mensili
    delle bollette, e INSPIEGABILMENTE quello dei carburanti.Infatti il costo del petrolio (pagato in dollari)cresce tutti i giorni,il valore dell’euro sul dollaro aumenta ogni giorno piu’ dell’aumento
    del petrolio,per tanto dovremmo avere tutte le mattine una riduzione dei costi dei carburanti,invece si verifica il contrario.Stanto alle statistiche grossolane,col cambio euro/dollaro attuale,dovremmo avere un costo per litro carburante pari a
    €.0,70/0,80 x litro.Vedere alla pompa invece i prezzi praticati.
    Il surplus è devoluto alla ricerca sul cancro o aiutare gli indigenti?
    Non mi risulta.
    Per tanto facciamo tutti un passo indietro.
    Un attimo di riflessione e diciamo ai ns. politici:esistete
    perchèci siamo noi comuni cittadini che vi eleggiamo e vi stipendiamo,per tanto,sarebbe
    opportuno comunicare loro che
    sono al ns. servizio(e come ci costano tali mal servizi)per tanto o fanno in modo che il ricco rimanga tale ma non piu’ ricco,e il povero rimanga povero ma non piu’ povero,oppure dx o sx vi cambieremo ogni qualvolta potremmo farlo alle urne.
    In natura esiste la dx e la sx.
    Non mi risulta che esista un dx piu’ destra della destra e una sinistra piu’ sinistra della sinistra,sono sole scuse per avere piu’ poltrone a disposizio-
    ne.
    Per tanto finiamola di creare partitini di dx+dx+dx o viceversa.
    Mi dispiace,anche se mi sento molto democratico,di essere venuto alla conclusione
    personale,che nella vita politica i partiti di sfumatura non debbano esistere.
    Che senso ha il partito dei verdi(perchè no dei gialli dei rossi dei grigi),degli ecologisti,dei partiti di appena a dx,di quelli di appena al centro,di quelli di appena a sx.di quelli tutti a dx o a sx.
    Credo sia indispensabile per noi cittadini,sempre pronti a sborsare soldi alla bisogna,di potere segliere chi ci possa governare,sulla base dei programmi dichiarati in campagna elettorale,per il periodo stabilito dalla legge.
    Non è possibile che un qualunque cretino,con un peso elettorare irrisorio possa,per motivi non concernenti alla vita
    polita del paese,mettere in crisi l’operato di chi cerca bene o male di raddrizzare la baracca.
    Stiamo,tra un cavillo e l’altro,perdendo tempo per la risoluzione dei problemi della nazione,non prendiamo spunto dalle altre nazioni Europee che
    non sono in stallo come l’Italia a causa di chi guarda i propri e non ai collettivi problemi della nazione.
    Mi scuso per la mia lunga esposizione,ma invito tutti ad una approfondita riflessione
    su quanto dal sottoscritto esposto.
    Aspetto osservazioni in merito.
    Saluti cordiali.
    S. C.

  3. 3 On marzo 19th, 2008, Romeo said:

    Caro S.C.
    Confermom di aver fatto un copia/incolla dal messaggio del Sindaco …
    Per il resto ho riportato la tua bellissima riflessione in un altro articolo … e li ho provato anche a dire la mia opinione.
    http://www.meldolesi.net/2008/03/16/destra-sinistra-o-centro/

    Saluti radiosi

Scrivi un commento

  • Feed RSS


  • Categorie