Meldolesi.net

Resoconto del Consiglio Comunale del 12/02/2008 – 1^ parte

15th febbraio 2008

Resoconto del Consiglio Comunale del 12/02/2008 – 1^ parte

Innanzitutto mi scuso per non aver pubblicato l’odg sul blog ma e’ per il semplice motivo che non l’ho ricevuto e fortuitamente sono stato informato da un Consigliere dello stesso Consiglio Comunale visto che questo Consiglio non e’ stato pubblicizzato in alcun modo (a parte l’odg presente su una bacheca politica sotto i loggiati). Per di piu’ nemmeno nella sala del Consiglio sono presenti i manifesti con l’odg quindi i vari punti li ho sintetizzati con un titolo … come potevo.

Assente Fabbrica.

La parola viene data subito all’Assessore Rossi che spiega succintamente la scelta di scioglimento della lista dell’UDEUR e spiega che, per quanto riguarda il quadro de locale del partito, verrano mantenuti gli impegni presi. Spiega comunque come molti dell’UDEUR confluiranno nella “rosa bianc” di Savino Pezzotta.

Il Consigliere Ghetti ricorda le cose in sospeso e sollecita la loro discussione in Consiglio: Intitolazione di una via a Marco Battani e portare le riprese televisive Consiglio Comunale.

Bandini: Invita a rispettare i tempi per le risposte alle interpellanze (spiega che proprio stasera ha ricevuto le risposte di una interpellanza del 03 dicembre 2007). Ribadisce l’illeggibilita’di “Paese Mio”. Spiega che la foto presente nella pagina dedicata all’opposizione su un articolo dedicato al Consiglio Comunale non ritrae consiglieri comunali e la cosa gli sembra un po’ anomala. Rinnova l’invito a non dedicare una pagina intera alle delibere (che comunque non ci sono tutte e non si capisce in base a cosa vengano pubblicate) e fatta cosi’ non ha senso. Ritiene eccessiva la presenza del Sindaco nelle varie fotografie presenti sul giornalino stesso. Chiede di poter curare lui una edizione del giornalino.

Branchetti: interpellanza verbale sulla situazione di via Indipendenza dove, da molto tempo, le autovetture vengono parcheggiate in zone non consone andando ad impedire il normale transito delle auto. Come seconda osservazione cade sul discorso di apertura di Pieraugusto Rossi sulla sua adesione alla “rosa bianc”. Spiega che nell’aver affondato i discorsi, nel precedente ultimo Consiglio Comunale, sul partito UDEUR sia stato piuttosto premonitore ma si compiace che l’Assessore si sia ravveduto anche se l’impressione che lui ne trae e’ quella di abbandonare la nave che affonda. Chiede se essendo uscito l’UDEUR dalla maggioranza subentrera’la rosa bianca con le stesse persone nella nostra Giunta. Il sindaco spiega che i meldolesi hanno votato la lista “Insieme per Meldol” e questa e’ la lista che governa il paese. Anche Bandini affronta questo discorso.

Comunicazioni del Presidente: Lo stesso cita una variazione di bilancio.

Approvazione verbali delle sedute precedenti: Unanimita’dei presenti

Punto 3 e 4 dell’ODG vengono discussi insieme e votati separatamente e riguardano variazioni di bilancio:

Viene spiegato che le variazioni di Bilancio sono state viste in commissione (le + importanti riguardano le variazioni su piano triennale delle opere pubbliche). Sono stati aumentati alcuni importi (1,500,000 euro in totale) che portera’le spese previste per il 2008 a 9.000.000 euro e prossimamente verra’rivisto il piano con le opere che sicuramente non si faranno. Ad esempio per il palazzo del Podesta’da 400,000 euro sono aumentati a 950,000 €; alcune altre variazioni.

Bandini: ribadisce che piu’ volte si e’ espresso circa il parco delle fonti e gli espropri per i parcheggi quindi non si dilunga oltre; entra nel discorso di un appartamento a Teodorano, di proprieta’Mambelli che venne acquistato nel 96 (proprio da Mambelli dal Comune di Meldola) a 23.200.000£ mentre ora l’Amministrazione lo riacquista a 27,000€ e rotti che e’ piu’ del doppio. Afferma che in Commissione si parlava di piccoli aumenti e non di cifra che corrispondono ad oltre il doppio di quanto pagato.

Rossi spiega che mentre nei bilanci precedenti erano stati stanziati circa 22,000 euro e ne sono stati poi aggiunti altri 5-6.000.000€ che rendevano necessari questi adeguamenti. L’ufficio ha predisposto incontrando il sig. Mambelli la nuova cifra concordando con lo stesso anche il rimborso degli importi dell’ICI, del rogito e delle tassazioni, la ricostruzione del valore e’ tranquillamente disponibile per l’analisi di chiunque lo voglia fare; questa compravendita e’ necessaria per regolarizzare il rogito del ’96 che non poteva essere considerato valido in quanto non c’erano i titoli per effettuare la compravendita.

Ghetti: nel 1996 si chiede chi abbia imbastito una cosa del genere e riconosce in questo specifico caso uno “spreco della politic”; per lui e’ piu’ che lecito che l’amministrazione attuale vada a risolvere quanto sbagliato allora e rinfonda il privato delle spese sostenute. Comunque andra’a prendere visione della ricostruzione della cifra.

Branchetti: chiede come mai che solo ora sia stata fatta la variazione di bilancio sul costo dei parcheggi. Sui 100,000 € previsti per la rete GAS chiede alcuni chiarimenti. Anche lui rileva dubbi l’atto nullo sull’appartamento a Teodorano. Rileva i ritardi nei lavori del Palazzetto e sollecita nuovamente gli accordi con l’Istituto S.Giuseppe per il Polo dell’Infanzia. Le variazioni a suo modo di vedere non fanno ben sperare e ribadisce con forza che il piano degli investimenti dovrebbe essere quello di individuare gli interventi che ci si impegna a realizzare, non quelli che si sperano di realizzare; chiede maggiore realismo e pragmatismo in relazione agli interventi (bilanci consuntivi di circa 2.000.000€ rispetto a bilanci preventivi di 9.000.000€ sono stridenti).

Pantoli: riepiloga i dubbi sollevati finora ma rileva che nessuno entra nel merito. Spiega che il 12 giugno “Insieme per Meldol” ha spiegato cosa intende fare mentre nessuno dell’opposizione abbia detto alcunche’ riguardo invece ad idee loro proprio per Meldola.Visto che la stessa destra voleva rivitalizzare il centro storico spiega che per farlo e’ indispensabile trovare il parcheggio vicino al centro e questa maggioranza lo ha fatto cosi’ come cerca di fare tante altre cose buone per Meldola. Rileva a Branchetti che l’Assessore Tesei nella sua esposizione ha ben spiegato l’intenzione di rivedere il bilancio preventivo per portarlo a cifre piu’ consone al volume di spesa. Per la Scuola materna spiega che l’Amministrazione ha fatto tutto quanto il possibile, e oarte anche con un elogio alla scuola pubblica. Su Teodorano spiega che ci sono atti regolarmente registrati dal Notaio che e’ garante di quegli atti e quindi difficilmente l’Amministrazione di allora poteva eventualmente rendersi conto di irregolarita’nel rogito.

Bandini spiega che loro sono contro gli espropri e non contro i parcheggi. Spiega che i ritardi sul campo sportivo siano effettivamente ormai inaccettabili. Sulla scuola Materna spiega che i contributi che si danno alla scuola privata non possono essere considerati un viatico per indurli ad accettare a far entrare le scuole pubbliche nei loro immobili.

Il Sindaco spiega che sulla scuola Materna semplicemente non potra’esserci cogestione Pubblico/privato ma il resto e’ tutt’ora in discussione. Sulla casa di Teodorano raccomanda la prudenza perche’ occorre verificare bene le composizioni dei prezzi; motiva che avendo rilevato un atto nullo l’Amministrazione sta cercando ora di sistemare la cosa. Sul parco delle Fonti non intende dilungarsi sulla fantomatica strada statale che ci deve passare in mezzo. Sul campo sportivo le ragioni dei ritardi nei lavori sono dovute agli appalti (l’attuale impresa aggiudicataria e’ la seconda in lista perche’ la prima ha rinunciato), inoltre anche il cambio della normativa sismica e alcuni altri impedimenti burocratici ne hanno ritardato la realizzazione ma per questi ultimi aggiustamenti sono state appena portate in Consiglio delle variazioni di bilancio.

Branchetti auspica risposte dell’Assessore ai lavori pubblici e non sempre l’intervento del Sindaco al che il Sindaco spiega che quando lui risponde lo fa a nome di tutta la giunta.

Messo ai voti entrambi i punti dell’odg hanno lo stesso esito: 4 contrari (Pasini – Branchetti – Bandini) e favorevoli tutti gli altri presenti

Questo articolo è stato pubblicato il venerdì, febbraio 15th, 2008 alle 7:17 pm ed inserito in Consigli Comunali Meldolesi. Puoi tenerti aggiornato sui commenti attraverso il feed RSS 2.0. Puoi scrivere commenti, o fare trackback dal tuo sito.

Scrivi un commento

  • Feed RSS


  • Categorie