Meldolesi.net

La politica, costa solo quella Nazionale?

5th gennaio 2008

La politica, costa solo quella Nazionale?

Si fa un gran dire dei costi e degli sprechi della politica. Per chi vuole farsi un’idea generale italiana consiglio il libro “La Cast” e li’ avra’ modo di saggiare alcuni esempi di costi e magari per chi ancora non si mangia le unghie forse i primi stimoli appariranno.

Di recente un nostro Consigliere Comunale mi ha dato (e permesso di pubblicare) i suoi modelli CUD relativamente agli emonumenti del Comune di Meldola frutto sia della partecipazione alle Commissioni Consiliari che ai Consigli Comunali stessi.

Io pensavo di peggio ma, effettivamente, il costo di questi nostri Consiglieri non e’ effettivamente alto in se, forse dando un’occhiata ai numeri Nazionali …

355 Comunita’ Montane – 12.800 Consiglieri; facendo i conti della serva e presumendo che tutti i Consiglieri prendano uguale al nostro Consigliere arriviamo a quasi 1 milione e cinquecentomilaeuro/anno. Il calcolo quindi proposto dalla UNCEM non e’ privo di fondamento e cosi’ saltano fuori 72 milioni di euro per le comunita’ montane (che ricordo essere anche piuttosto marine a volte :-).

Beninteso che sicuramente le Comunita’ Montane hanno sicuramente compiti e svolgono servizi importanti ma … forse si potrebbero anche pensare razionalizzazioni.

Finalmente c’e’ arrivata la finanziaria 2008 a farlo, facendo passare a 500 metri minimi d’altezza sul livello del mare (600 per i comuni alpini) la quota per poter inserire i Comuni appunto nelle “Comunita’ Montane” ipotizzandone cosi’, di conseguenza, quindi una drastica riduzione nel numero delle Comunita’ Montane stesse.

Questo era un intervento che non poteva che ricadere dall’alto del Governo Nazionale ma proviamo un po’ a pensare a sprechi della politica su cui noi stessi, cittadini, possiamo incidere nella nostra citta’; forza, esprimetevi tanto ognuno ha sicuramente qualcosa da proporre.

Io onestamente mi sento di riportare quella dell’acqua minerale in bottiglia che si utilizzano nell’aula del Consiglio durante i Consigli Comunali, all’ultimo Consiglio del 28 dicembre 2007 le bottiglie erano “solo” 23 quindi evidentemente la stagione influisce sul consumo di acqua ma proviamo a fare due conti della serva: diciamo che possano essere costate 60 centesimi di media ciascuna (quella gasata forse costa di piu’ ma … arrotondiamo), a questo punto ogni Consiglio ci giochiamo circa 14 euro di acqua mentre un Consigliere ci costa circa 19 euro di gettone di presenza (fonte un Consigliere Comunale di Meldola). Escludo dal costo economico il costo ambientale gia’ analizzato in altro articolo

Quasi quasi togliendo l’acqua in bottiglia potremmo arrivare a pagare un Consigliere … pensa un po’….

Saluti radiosi

Questo articolo è stato pubblicato il sabato, gennaio 5th, 2008 alle 8:00 am ed inserito in Riflessioni, Suggerimenti cittadini. Puoi tenerti aggiornato sui commenti attraverso il feed RSS 2.0. Puoi scrivere commenti, o fare trackback dal tuo sito.

Scrivi un commento

  • Feed RSS


  • Categorie