Meldolesi.net

Consiglio Comunale mercoledì 28/11/2007

22nd novembre 2007

Consiglio Comunale mercoledì 28/11/2007

Ricevo la comunicazione per il prossimo Consiglio Comunale.

Come leggerete nel programma finalmente iniziamo a parlare di parcheggi che serviranno per risolvere il problema del traffico di Meldola.

Io spero di riuscire ad andarci in tempo e riuscire a fare il resoconto solito … magari non lasciatemi completamente solo; vi assicuro che la miglior trasmissione televisiva non potra’ mai essere uguagliataa’ da un Consiglio Comunale in cui maggioranza e minoranza si confrontano (eufemistico…) dialetticamente 🙂

Saluti radiosi

Questo articolo è stato pubblicato il giovedì, novembre 22nd, 2007 alle 10:39 pm ed inserito in Consigli Comunali Meldolesi. Puoi tenerti aggiornato sui commenti attraverso il feed RSS 2.0. Puoi scrivere commenti, o fare trackback dal tuo sito.

Attualmente ci sono 6 commenti:

  1. 1 On novembre 23rd, 2007, Giovanni Pasini said:

    “… finalmente iniziamo a parlare di parcheggi che serviranno per risolvere il problema del traffico di Meldola” .. ma a cosa si riferisce il finalmente ?

    Non eri tu Romeo che durante la riunione a Teatro con l’ amministrazione comunale inorridivi nella visione della cittàcon piu’ parcheggi, piu’ auto , piu’ traffico…
    Citando l’ architetto di fama internazionale “Renzo Piano” e una sua costruzione recente a Londra praticamente senza fare parcheggi… che parlavi di file di biciclette..

    Sei ancora quello che cerca di condurre una vita sobria e ecosostenibile con una visione della societàdiversa da quella attuale ? o ti sei convertito ?

  2. 2 On novembre 24th, 2007, Romeo said:

    Caro Giovanni,
    Il mio è sarcasmo e di quello piu’ amaro e triste.

    Sarcasmo di una persona che assisterà ad una bella “querelle” politica con magari la destra che appoggerà anche la scelta dei parcheggi senza minimamente pensare a cosa porteranno (se conosco un minimo Bandini al massimo arriverà a dire che sono comunque pochi)!!!!

    Non voglio nemmeno pensare che sti cacchio di lavori vengono finanziati con la nostra acqua ed il riscaldamento delle nostre case (leggasi azioni dell’Hera) che l’Amministrazione venderà per lasciare in eredità al nostro futuro un bel monumento all’imbecillità: dei parcheggi.

    Non sono cambiato solo che quà mi sembra che siamo tutti anestetizzati dalla moda del momento; che nessuno si accorga che il picco del petrolio è anche forse già passato e lo stesso passa i 100 $ al barile; forse proprio per questo servono dei parcheggi, perchè nessuno userà piu’ l’auto perchè sarà per i veri “ricchi” del domani.

    Saluti … amari!!!

  3. 3 On novembre 25th, 2007, Stefano Bandini said:

    Leggiamo il Devoto Oli.
    PARCHEGGIO: spazio riservato alla sosta prolungata di un numero considerevole di veicoli.

    Ecco Romeo, noi della destra,”minimamente pensiamo” che nuovi parcheggi offriranno l’opportunità ad un numero considerevole di automobilisti di avere uno spazio riservato per una sosta prolungata.

    Stefano Bandini

    Ciao e grazie per l’ospitalità.

  4. 4 On novembre 26th, 2007, Romeo said:

    Grazie a te per la partecipazione Stefano;
    Mi sento di fare una scommessa con te e cioè che l’inquinamento ed il traffico presso le scuole di Meldola non cambierà minimamente. Io ho provato a rompere le scatole ad ARPA per venire a fare una rilevazione ma non mi hanno dato retta; per aver un termine di raffronto si dovrebbe fare una verifica alla situazione attuale ed a quella dopo il parcheggio attivo possibilmente entrambe in un giorno con le stesse caratteristiche (vento, condizioni meteo in generale). Io ci metto su la pizza all’uscita da Consiglio Comunale e la riconoscenza di tutti i nostri figli.

    La via di costruire dei parcheggi è quella piu’ semplice e con rendicontazione immediata ma che non da risultati duraturi soprattutto se il petrolio raddoppierà. Proviamo ad analizzarne di diverse sfruttando i parcheggi esistenti e te ne propongo anche una:
    tre punti di raccolta in cui delle navette elettriche raccolgano i bambini e li portino a scuola in tre punti diversi del paese dove già ci sono dei parcheggi sotto-utilizzati. Per le navette elettriche gli enti pubblici usufruiscono di sovvenzioni per il 60% del loro valore e con una bel fotovoltaico le possono poi rimettere in carica quando non utilizzate.

    Risultato: non continuiamo con l’asfaltatura selvaggia, suddividiamo in tre punti (magari “aperti”) l’inquinamento ed il traffico concentrato attualmente a scuola e diamo modo ai bambini di provare il trasporto con pulmino (che ribadisco essere stato una mia personale grande occasione di amicizia e socializzazione).

    Scelta piu’ difficile ma forse allo stesso prezzo che puo’ anche creare occupazione e puo’ iniziare a dare un altro volto al nostro paese.

    Sempre con l’umiltà del contadino con la cui testa mi accorgo sempre piu’ di ragionare, anche se a qualcuno potrà sembrare poetico.

    Saluti radiosi

  5. 5 On novembre 26th, 2007, Stefano Bandini said:

    Il mio intervento era legato ad una funzione, in generale, dei parcheggi.

    Nello specifico, la realizzazione dei due nuovi parcheggi a Meldola (via Mazzini e via Cavour) non è codivisibile.
    Le sciagurate politiche urbanistiche messe in atto dalla sinistra locale, nel passato, nel recente passato e nel presente, non possono ripercuotersi sui cittadini attraverso espropri.

    Ho illustrato il tuo progetto contro il traffico e l’inquinamento presso le scuole ad un mio amico contadino. Con la proverbiale umiltà ed una buona dose di buonsenso ha ritenuto che sarebbe molto piu’ economico costruire nuove scuole. Là,… da Sisto.

    Stefano Bandini

  6. 6 On novembre 26th, 2007, Romeo said:

    Sarà meglio l’uovo oggi o la gallina domani????

    Magari chiediamolo ai nostri amici che incontriamo.

    Ci si vede al Consiglio Comunale, spero che prima o poi arrivero’ a video-registrarvi; non posso credere che proprio nessuno venga a godersi lo spettacolo.

    Saluti radiosi e di nuovo grazie per i tuoi spunti.

Scrivi un commento

  • Feed RSS


  • Categorie