Meldolesi.net

La Volontà

18th novembre 2007

La Volontà

inserito in Filosofeggiando |

Inizio a pubblicare alcune riflessioni di un caro amico Filosofo (la F e’ volutamente maiuscola) che attualmente sto tentando di convincere a scrivere direttamente; vive in provincia di Ravenna ma l’apertura e’ massima anche per chi viene da fuori Meldola ed e’ conosciuto. Grazie Giulio!!!

 

La volonta’e’ il culmine del complesso delle facolta’ mentali degli uomini. E’ il potere che dirige la mente.

Le facolta’ mentali, hanno la stessa relazione che chiave di volta di un arco ha con le pietre che sono su entrambi i suoi lati. Il suo potere deve interamente alle altre facolta’: gli accordano la sua forza e la sua posizione unica. Senza questa, le altre facolta’perderebbero il loro valore principale.

Gli uomini sono controllati e le nazioni sono governate da una volonta’ forte e determinata.

C’e’ una gran differenza fra testardaggine e forza di volonta’. La maggior parte delle persone si vantano di avere una forte volonta’, in realta’ne hanno una molto normale. Loro confondono i sintomi e sono semplicemente testardi.

Puo’ essere molto difficile controllare, ma non hanno nessuna capacita’ d’influenzare gli altri. La vera forza di volonta’e’ misurata dalla capacita’ di gestire e controllare le menti di coloro con cui vengono in contatto nella misura in cui si affrontano gli altri.

Di frequente siamo impauriti dalla presenza di una persona con una volonta’ forte e determinata. Non ha bisogno di parlare, ne tanto meno di emettere un suono. C’e’ un qualcosa invisibile che esige piu’ rispetto di tutte le parole che possono essere dette.

Potete sviluppare molto la vostra forza di volonta’ decidendo di realizzare dei risultati. Per prima cosa non selezionate cose che sono oltre il vostro potere, ma qualcosa che potete fare, poi formulate la vostra decisione realizzandola in ogni occasione perche’ se otterrete successo una volta, costituira’ un’abitudine. Si puo’ dire che avete preso una scorciatoia, attraverso una foresta finora impenetrabile. La prossima volta la strada sara’percorsa piu’ facilmente e la vostra forza di volonta’aumentera’d’intensita’.

Saluti radiosi

Questo articolo è stato pubblicato il domenica, novembre 18th, 2007 alle 10:50 pm ed inserito in Filosofeggiando. Puoi tenerti aggiornato sui commenti attraverso il feed RSS 2.0. Puoi scrivere commenti, o fare trackback dal tuo sito.

Attualmente ci sono 2 commenti:

  1. 1 On novembre 19th, 2007, arnaldo cuccu said:

    Carissimi amici meldolesi, che cosa sia la volontà nessuno o pochi potrebbero dirlo se non attraverso il loro comportamento quotidiano. Le parole talvolta possono solamente dare un’idea di quanto alberga nella mente dell’umano ma se ognuno di noi desse alla propria mano un comando e questo non per premere un pulsante e fare in modo che tutto salti per aria ma costruissimo unitamente un mondo piu’ vivibile non avremmo timore alcuno e potremmo procedere nella nostra strada guardandoci semplicemente negli occhi e scopriremmo cosà che cosa è meglio fare. La volontà ci invita ad aiutare gli altri e noi stessi a ritrovare la luce in tanto buio, almeno una fiammella. Una fede che non dovrà mancare. La volntà ci invita ad amare anche coloro che sono lontano dal nostro io egoistico perchè non esistiamo solo noi. Esistono culture, religioni, saperi diversi ma tutti dicono d’amar la verità. è da questa che, volendo, potrebbe nascere la bontà e l’entusiasmo d’essere vivi. Voi mi domanderete: “perchè e per chi scrivi?” Non solo per me stesso e basta ma per ognuno che volendo possa condividere gioie e dolori che ambedue a tutti appartengono.

  2. 2 On novembre 29th, 2007, arnaldocuccu@alice.it said:

    Gentilissimi Romeo, Barbara e tutti coloro che pur non vivendo a Meldola si sentono meldolesi perchè vi sono nati ed hanno vissuto per un qualche periodo di tempo, porgo i miei piu’ vivi rallegramenti. Che cosa sia la volontà tutti lo sappiamo ma vorrei che non appartenesse ad una sola persona e tutti gli altri chinassero la testa senza reagire a cio’ che non va bene. Si, vorrei dire che qualsiasi essere umano non deve credere che tutto il mondo sia un pallone di plastica come quello tenuto tra le mani dal grande genio di Charlie Chaplin nel film che è un capolavoro “Il Dittatore”. L’avete visto? Ve lo ricordate? La volontà, dico io, deve essere guidata dall’intelligenza e questa intelligenza deve essere guidata a sua volta dalla bontà d’animo perchè cosà, il mondo, possa essere migliore.

Scrivi un commento

  • Feed RSS


  • Categorie