Meldolesi.net

Aspetto il gibbone esuberante!!!

13th ottobre 2007

Aspetto il gibbone esuberante!!!

inserito in Riflessioni |

Bene bene,

Ho finalmente messo assieme anche un PC portatile acquistato via e-bay da un venditore di Rimini. Chiaramente aveva installato anche Windows Vista “compreso nel prezzo” e non ne ho potuto fare a meno.

Ho installato solo open office perche’ mi serviva una dotazione base e lo sto usando solo mooooolto saltuariamente per non diventare Vista-dipendente (dicono sia come una droga…:-))

L’intenzione era installare da subito Linux ma poi un amico mi ha convinto ad attendere il “gibbone esuberante” … quando avro’ capito come funziona e riusciro’ ad avere un minimo di autonomia iniziera’ una nuova avventura che sara’ quella di cercare di farlo installare nelle Scuole e, magari, anche nelle amministrazioni pubbliche. Sicuramente se io che sono notoriamente testa dura in queste cose riesco a capire, allora anche tanti altri potranno farlo e penso che cercare di coinvolgere i ragazzi delle nostre scuole sia il miglior modo di procedere!!!

Intanto andro’ sicuramente al linux day e cerchero’ di aiutare questi ragazzi come posso anche se, leggendo il programma, probabilmente posso spingermi poco oltre al fare un po’ di fotocopie dei volantini 🙂

Saluti radiosi

Questo articolo è stato pubblicato il sabato, ottobre 13th, 2007 alle 10:24 pm ed inserito in Riflessioni. Puoi tenerti aggiornato sui commenti attraverso il feed RSS 2.0. Puoi scrivere commenti, o fare trackback dal tuo sito.

Attualmente ci sono 5 commenti:

  1. 1 On ottobre 14th, 2007, Paolo said:

    Va che vola!! il Gibbone elude anche il test sulle tabelline che c’è in questo sito 🙂 niente virus niente euro sparsi per questo o quel software ninete salti mortali per scaricare illegalmente questo o quel software
    E poi è bellissimo studiare come far funzionare cio’ che serve piuttosto che cliccare bovinamente caso sperando che si apra la finestra giusta

  2. 2 On ottobre 14th, 2007, Alessandro Ronchi said:

    Il test antispam è utile, cosà chi non sa fare le addizioni non puo’ commentare 🙂

    Per quanto riguarda Ubuntu (chiamato Gibbone mi sembra un mostro), sono convinto che non ti cambierà la vita, in senso positivo: Chi pensa che usare linux significhi soffrire, sbaglia di grosso.

    Una cosa bellissima è che avendo a disposizione un hard disk che abbia meno di dieci anni si puo’ fare una bella installazione quasi completa di tutti i software liberi inclusi nella distribuzione, ed aggiornarli in maniera automatica. Cosà mentre c’è chi sta ancora cercando questo o quel software per tagliare un’immagine, tu avrai tutto già nel tuo computer, ed al massimo ti servirà sapere quale dei 3-4 software che fanno cose simili è quello che ti piace di piu’.

    Ah, la libertà di scelta…

  3. 3 On ottobre 15th, 2007, Giovanni Pasini said:

    Nelle pubbliche amministrazioni credo sia importante iniziare a introdurre software open source. Ultimamente è stata approvata in consiglio comunale ( 28 Settembre 2007 ) una convenzione che comprendeva anche introduzione di software di questo tipo. Non c’era niente di estremamente concreto e nessuna data ( purtroppo ) e quindi la mia opinione è che questa non sia una preoccupazione immediata. Dal canto nostro abbiamo ribadito di spingere in questa direzione e penso che presenteremo un ordine del giorno all’ amministrazione affinchè si impegni in questa direzione.

    Le problematiche iniziali sarebbero non poche visto che si dovrebbero conseguentemente introdurre corsi ai dipendenti comunali ( microsoft office e openoffice non sono proprio fratelli ) e ulteriori convenzioni per adattare i software alle esigenze dei singoli comuni. I vantaggi a lungo termine pero’ sarebbero altrettanti.

    Primi fra tutti far vedere che i soldi dei cittadini vengono spesi meglio 🙂

  4. 4 On ottobre 15th, 2007, Romeo said:

    Hai detto bene Giovanni, li spenderemmo meglio i soldi perchè al posto di prendere la via delle Americhe (Microsoft) probabilmente resterebbero nel territorio dando ricchezza a qualche sviluppatore del territorio ed incentivando queste “nuove professioni”.

    Ogni cambiamento porta in se delle difficoltà ma tutti insieme sapremmo sicuramente superarle … saluti radiosi

  5. 5 On ottobre 16th, 2007, Simone said:

    Vista è una schifezza, meglio Mac OsX per la veste grafica, meglio Linux per software compatibili.
    Se poi lo analizzate bene, adesso Windows ha la classica struttura del filesystem come un qualsiasi Unix. Copiato da Mac OsX, di brutto. Infatti Bill è anche padrone di Apple.

Scrivi un commento

  • Feed RSS


  • Categorie