Meldolesi.net

Resoconto Consiglio Comunale del 28/09/07 – 1^ parte

7th ottobre 2007

Resoconto Consiglio Comunale del 28/09/07 – 1^ parte

Come preannunciato sono arrivato in ritardo … alle 22:30 quando si discuteva del

Punto 6

ADESIONE ALLA COMMUNITY NETWORK DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA (CN-ER) – PRESA D’ATTO DELLE LINEE GUIDA CONTENUTE NEL PIANO TELEMATICO DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA (PITER) UFF. RICH.: SEGRETARIO GENERALE RELAT.: BISERNI GIANSANTE

Si discute l’adesione ad un network che si propone di cercare di coprire tutta la Regione con la banda larga (o qualcosa del genere… ero appena arrivato e dovevo inziare a carburare :-)); il Cons. Pasini dice che votera’ a favore a patto che ci sia l’impegno di diffondere l’open source nelle Amministrazioni Pubbliche cosi’ come si esprime a favore il Cons. Ghetti
Alla votazione si ha l’unanimita’.

Punto 7
DECENTRAMENTO DELLE FUNZIONI CATASTALI AI COMUNI AI SENSI DEL DPCM DEL 14 GIUGNO 2007. ESERCIZIO DELLE FUNZIONI CATASTALI DA PARTE DEI COMUNI DEL COMPRENSORIO FORLIVESE. UFF. RICH.: UFFICIO URBANISTICA RELAT.: BISERNI GIANSANTE
In pratica si tratta di gestioni associate delle funzioni catastali; il Governo delega gli enti locali alla gestione della conservazione, aggiornamento e aggiornamento dei dati catastali. In pratica un DPCM permette ai comuni di scegliere se prendere in carico questo compito ed entro il 03/10/07 si deve esprimere la propria adesione. Meldola sara’ la capofila se accettera’ questo passaggio dei 15 Comuni del comprensorio. Chi non si esprimera’ restera’, per 10 anni, in carico all’Agenzia del territorio. Ho capito che le Amministrazioni potranno avere una certa autonomia nello scegliere eventuali variazioni delle rendite catastali.
La Gestione sara’ quindi associata costituendo un “Polo catastale”ť che sara’ composto da Conferenza del polo catastale (i Sindaci dei vari Comuni che ne faranno parte); il Dirigente del polo ed il comitato tecnico Gestionale.
Successivamente alla delibera si decidera’ meglio l’organizzazione e le future suddivisioni di compiti. Meldola piuttosto che fare da se ha deciso di inserirsi in questo polo.
Pasini spiega di aver capito in commissione la scelta e ritiene che al momento “La tua Meldol” e’ a favore della condivisione di questo progetto. Ghetti R. dopo aver ascoltato il dott. Piccinini in commissione ritiene che questo passaggio sia deleterio e che accellerera’ il processo di revisione degli estimi catastali andando cosi’ a penalizzare i proprietari arrivando perfino a quadruplicare le tasse sugli immobili. Ritiene che il 95 % dei cittadini avranno un aumento delle spese e preannuncia la sua uscita dall’aula al momento del voto.
A questo punto sono le 22:40 e, per la prima volta da quando partecipo ai Consigli Comunali, sono intervenuti due carabinieri in uniforme sulle porte della sala … che sia un “effetto V-Day???”ť
Il Sindaco spiega che la possibilita’ di poter incidere nella rendita catastale potra’ fare finalmente “equita’ fiscale”ť; in + ritiene che si potra’ anche incidere avvicinando i cittadini a questo catasto ed anche a costi inferiori; il servizio potra’ essere efficentato e razionalizzato. Mia osservazione e’ che nessuno parla dei dipendenti attuali del catasto … speriamo bene per loro. De Socio non si meraviglia dell’esordio di Ghetti spiegando che la legge che prevede questo passaggio e’ del 1996 e spiega che il governo Berlusconi l’ha affossata mentre il centro sinistra l’ha successivamente rispolverata e resa operativa. Spiega anche che un giorno ci si basera’ esclusivamente sulla superficie e non sul numero dei vani infatti attualmente si paga in base al numero dei vani. Attualmente la rendita catastale e’ circa 1/3 in media di quanto e’ il reale valore dell’immobile e la cosa “copre”ť un buon nero in fase di vendita. Per questi motivi la cosa e’ da portare avanti. Pantoli spiega che l’ICI non centra nulla con questa legge che riguarda esclusivamente un decentramento amministrativo. Chiede anche di poter aggiungere un punto al dispositivo della delibera come ha fatto anche Predappio pochi giorni prima e cioe’ che alla firma della Convenzione il Consiglio Comunale possa esprimersi sul merito dei contenuti.
Messo in votazione esclusi Ghetti e Bandini che si sono allontanati dall’aula i restanti 12 consiglieri hanno votato a favore.

I punti 8 e 9 sono ritirati

Punto 10
CONVENZIONE PER LA FORNITURA PASTI SCOLASTICI NEL TERRITORIO DEL COMUNE DI CIVITELLA DI ROMAGNA – RINNOVO UFF. RICH.: UFF. SERV. SOC. -CULTURA-SPORT-P.I. RELAT.: BELLOFATTO VITO ANTONIO

il Cons. Bellofatto spiega appunto che sono previsti 6800 pasti/anno (2 giorni la settimana). La convenzione durera’ 3 anni con costo pasto di 5,90 Euro/anno + IVA rivedibile ogni anno.
Bandini spiega che con tutte le convenzioni che si sono ultimamente sottoscritte (ultima quella di Bertinoro) si riesca a fornire ancora un servizio buono. A questo proposito rinnova la richiesta di conoscere, visto che dal 2004 ad oggi i pasti sono aumentati notevolmente, di quanto sia aumentato il personale (domanda gia’ fatta in precedenza).
Anche Pasini si associa a quest’ultima domanda fatta da Bandini e spiega anche che, leggendo la convenzione, non si evince una possibilita’ di recesso se non in caso di chiusura della Scuola; pertanto sembrerebbe che se Civitella vuole, puo’ cambiare la scelta e sembra addirittura che possa farlo senza problemi. Questo fa pensare che se vengono assunte nuove risorse … all’eventuale marcia indietro di Civitella questi lavoratori potrebbero non essere troppo tutelati. Cons. Fabbri dice che votera’ a favore anche se rinnova la domanda gia’ fatta sul potenziamento del personale.
Pantoli spiega che il Consiglio di Amministrazione dell’ISDD e’ attento al personale, e la ricognizione del personale stesso verra’ fatta per stabilizzare talune figure a tempo determinato. Spiega anche che ci sono state leggi che hanno permesso di assumere lavoratori Socialmente Utili pagandoli meno e Meldola ha garantito circa 20/25 unita’ di questo tipo essendo uno dei pochissimi nel territorio a permettere tali occupazioni. L’ISSD ha avuto certificazione di qualita’ quindi sicuramente il personale e’ in numero congruo; comunque elogia il primato della nostra struttra.
Bellofatto spiega di aver richiesto al Consiglio di Amministrazione dell’ISDD delucidazioni in merito al personale ed e’ stato rassicurato sull’attenzione delllo stesso Consiglio a questo importante aspetto.
Bandini dice che certamente le certificazioni ci sono, ma comunque vorrebbe stringere alcuni dati certi; ribadisce che vuole sapere, se il personale non e’ aumentato, se prima non faceva niente nessuno oppure se invece ora ora sono ultracaricati di lavoro instillando dubbi sul Consiglio di Amministrazione dell’ISSD. Il Sindaco spiega che le scelte che il Consiglio e’ chiamato a fare sono attinenti ai propri compiti. Spiega che il CDA dell’ISSD e’ assolutamente lecito e la scelta di approdare al nostro servizio mensa e’ stata fatta dagli altri territori vicini per una precisa scelta di qualita’ e, non secondariamente, di costi. Spiega che la gradualita’ nell’aumento dei pasti e’ comunque rapportata all’armonica crescita del personale. Da quando sono aumentati i pasti sono aumentati anche i posti di lavoro. Per i contratti spiega che alcuni sono anche annuali; comunque si prende l’impegno di fare una tabellina che mostri i passaggi del personale nel settore. Ghetti rammenta che sempre hanno votato a favore a queste espansioni del servizio ed e’ fuori di dubbio che l’Amministrazione non deve guadagnarci. Legge tutte le mansioni del servizio; importanyte e’ che non vada a discapoito della produttivita’; non vorrebbe dover spendere grosse cifre per l’adeguamento e lui spiega che se c’e’ un ritorno sul personale occupato di meldola allora potra’ esprimersi a favore, per il momento sceglie l’astensione.
Ghetti e bandini Astenuti — gli altri favorevoli (Pantoli assente.)

Continua qui’.

Questo articolo è stato pubblicato il domenica, ottobre 7th, 2007 alle 9:30 pm ed inserito in Consigli Comunali Meldolesi. Puoi tenerti aggiornato sui commenti attraverso il feed RSS 2.0. Puoi scrivere commenti, o fare trackback dal tuo sito.

Scrivi un commento

  • Feed RSS


  • Categorie