Meldolesi.net

Biomasse: lettera aperta alla Giunta

29th settembre 2007

Biomasse: lettera aperta alla Giunta

inserito in Incenerimento |

Venerdi’ 28 settembre nel corso del Coniglio Comunale il Sindaco rende noto che anche a Meldola si e’ fatta avanti la lobby dell’incenerimento offrendo alla Giunta una tecnologia obsoleta che, a partire dalla riduzione in cenere delle biomasse, consente di produrre energia, calore e forse condizionare la casa protetta Ex ONPI.

E’ noto che nei processi di combustione forzata si producono nanoparticelle le quali, nei lavori di diversi ricercatori, sono descritte quali responsabili di terribili malattie degenerative.

Signor Sindaco, quando nell’approccio ad una tecnologia emergono evidenze scientifiche negative per la salute umana e’ eticamente doveroso sospendere il giudizio.

Nel nostro paese questo criterio si e’ applicato per i cibi transgenici e il nucleare, mi chiedo per quale motivo non debba applicarsi per gli inceneritori e tra questi anche quelli per le biomasse.

Signori della Giunta, oltre all’incenerimento, le biomasse (si dovrebbe trattare solo di scarti vegetali) possono essere trasformate in energia tramite impianti di pirolisi (dissociazione molecolare) o ancor meglio entrare nel ciclo produttivo dei fertilizzanti.

Scrivo queste cose con qualche cognizione di causa: sono stato consulente per tre anni della societa’ statunitense CFG Inc. che produce impianti con torce al plasma e ho svolto analisi di modelli di business pirolitici con l’Ing. Paolo Pietrogrande ex amministratore delegato di ENEL Green Power (leader mondiale nella produzione di energie alternative).

La Giunta non dubiti: non saremo solo attentissimi osservatori di quanto accadra’!

Questo articolo è stato pubblicato il sabato, settembre 29th, 2007 alle 10:28 am ed inserito in Incenerimento. Puoi tenerti aggiornato sui commenti attraverso il feed RSS 2.0. Puoi scrivere commenti, o fare trackback dal tuo sito.

Attualmente ci sono 2 commenti:

  1. 1 On settembre 29th, 2007, Romeo said:

    Era inevitabile … questa nostra Meldola fa gola a tutti ed i partiti non sono da meno e si mettono sul mercato … chissà cosa ottengono in cambio?

    Sono cont e fino alla fine caro Gilberto, i balletti di informazioni (prima si poi no all’inceneritore con recupero energetico) mi fanno letteralmente imbestialire. Mi meraviglio anche del politico che ci ha letteralmente PERSO LA FACCIA su questa questione (non faccio nomi, magari presto pubblicheremo gli estratti dei quotidiani per mostrare cosa ha riportato la stampa).

    Intanto io il 01/01/08 saro’ in digiuno con i ragazzi del Clan-destino … magari poi spieghero’ tutti id ettagli proprio contro l’ampliamento dell’inceneritore di Forlଠ… in queste cose occorre essere solidali!!!

    Saluti radiosi

  2. 2 On novembre 28th, 2007, fabrizio said:

    Carissimo…..
    vi rendete conto di quello che state dicendo,porca troia.
    Proprio voi di meldola,che zitti zitti state approvando la costruzione di un inceneritore a biomasse, a meldola.
    Lei prende in esempio una società statunitense che fino a ieri non voleva sentire parlare nemmeno di “PROTOCOLLO DI KIOTO” adesso che gli piomba sul coppino 6 tornadi alla settimana dice forse è meglio pensarci.
    Poi è pure fiero di avere svolto analisi con un ingegnere, per giunta ex amministratore diENEL,GREEN POWER, ci credo che siete felici diaver studiato impianti con torce al plasma,guarda caso green power produttore mondiale di impianti F.V. prodotti dove?in CINA,poi parliamo di inquinamento ottimo!!!!!!!!complimenti!!!!!!!!
    Un cittadino MELDOLESE DELUSO DEI VOSTRI BALLETTI

Scrivi un commento

  • Feed RSS


  • Categorie