Meldolesi.net

Deduzioni e detrazioni delle spese per farmaci

29th agosto 2007

Deduzioni e detrazioni delle spese per farmaci

inserito in Riflessioni, Salute |

Voi che siete molto piu’ attenti di me saprete sicuramente delle novita’ contenute nella Legge finanziaria del 2007 (sempre nel famoso malloppone di un articolo e 1364 Commi); ai commi 28 e 29 si impongono ai contribuenti nuovi oneri burocratici andando a rendere piu’ complessa l’attuazione appunto della detrazione o deduzione soprattutto per quei piccoli importi di alcuni farmaci.

In effetti a partire dal 01/07/07 tutti gli esborsi dovranno essere certificati da una fattura, oppure da uno scontrino fiscale che contenga l’indicazione della natura, della qualita’ e riporti il codice fiscale del destinatario (di chi dovrebbe utilizzare il medicinale).

Guardando agli scontrini che ho utilizzato per la dichiarazione di anno scorso effettivamente sia alcune descrizioni dei farmaci lasciavano il tempo che trovavano (praticamente non individuavano esattamente i farmaci acquistati se non quando abbinati alla ricetta medica) e, soprattutto, nessuno aveva riportato il codice fiscale (se non in un caso).

E’ chiaro quindi che d’ora in poi (o meglio dal 01 luglio 2007) dovremo stare attenti quando faremo la spesa in farmacia soprattutto per i farmaci senza ricetta a che ci siano tutti questi elementi chiari e univoci.

Comunque un amico mi ha mandato questa interessante raccolta di segnalazioni di cui pero’ non garantisco l’autenticita’ in quanto non trovati riferimenti certi in rete:

Fonte “Italia Oggi ”
Poiche’ sono pochissime le farmacie dotate di apparecchiature in grado di stampare sullo scontrino fiscale il C.F. del destinatario del medicinale e’ consigliabile contattare i CAAF o altri soggetti per sapere se accetteranno anche gli scontrini senza tale indicazione.

Interpellati, alcuni hanno detto che accetteranno anche tutti gli scontrini fiscali che riportano chiaramente stampigliato il nome del medicinale sui quali sia stato pero’ trascritto a mano il C.F. (Questo sara’ possibile solo fino al 31.12.2007)

Dal 1a’‚° gennaio 2008 dovrebbero uscire nuove direttive, ad oggi, per quanto e’ dato sapere, non saranno validi gli scontrini senza C.F. stampigliato.

Se qualcuno ha informazioni piu’ precise e’ gentilmente invitato a renderle note. GRAZIE


Una risposta al quesito:
Confermiamo che l’art. 1 co. 28 della legge 296/2006 (Legge Finanziaria 2007), integra gli art. 10 co. 1 lett. b) e 15 co. 1 lett. c) del TUIR, in materia di Certificazione delle spese di acquisto di medicinali, ai fini della loro deducibilita’ dal reddito complessivo Irpef o del diritto alla detrazione d’imposta del 19%.

La norma anzidetta stabilisce infatti che la spesa sanitaria relativa all’acquisto di medicinali deve essere certificata da fattura o da scontrino fiscale (c.d. parlante) che deve contenere la specificazione della natura, qualita’ e quantita’ dei beni e l’indicazione del Codice fiscale del destinatario.

Detta disposizione decorre dal 01/07/2007; inoltre, fino al 31/12/2007 nel caso in cui l’acquirente non sia il destinatario del farmaco e non conosca il Codice Fiscale del destinatario ( o non abbia con se’ la tessera sanitaria) l’indicazione del Codice Fiscale puo’ essere riportata a mano sullo scontrino direttamente dal destinatario.

D.ssa Patrizia Cucchiaro
Responsabile Consulenza Fiscale
Servizio Soci ALTROCONSUMO

Chiaramente non tutti i mali vengono per nuocere e, come al solito, cerco di trovarci il lato positivo:
era diffusa l’usanza di fotocopiarsi scontrini e passarseli tra conoscenti per scaricarli poi tutti insieme ognuno nelle rispettive dichiarazioni “¦ adesso non sara’ piu’ possibile e questo e’ un bene “¦ e’ ora di smetterla di furbeggiare ed iniziare ad essere seri (anche se ci viene a costare di piu'”¦).

Spero solo che i maggiori gettiti siano semplicemente utilizzati per chiudere le voragini e che tutti debbano pagare il giusto e che venga colpita doverosamente la mania che i “campioni in evasione” concordino delle riduzioni di tasse letteralmente scandalose rispetto a quelle che avrebbero pagato se si fossero comportati degnamente fin dall’inizio “¦ non mi spingo oltre!!!

Saluti radiosi

Questo articolo è stato pubblicato il mercoledì, agosto 29th, 2007 alle 6:32 pm ed inserito in Riflessioni, Salute. Puoi tenerti aggiornato sui commenti attraverso il feed RSS 2.0. Puoi scrivere commenti, o fare trackback dal tuo sito.

Scrivi un commento

  • Feed RSS


  • Categorie