Meldolesi.net

Alcool ed incidenti stradali … un pericolo reale!!!

3rd agosto 2007

Alcool ed incidenti stradali … un pericolo reale!!!

Finalmente leggo notizie veramente intelligenti per risolvere il pericolo ed il problema dell’alcool; riporto di seguito il testo dell’ANSA perche’ dopo qualche giorno sparisce:

“Autogrill: no alcol a minori 16anni

ROMA, 2 AGO – Autogrill ha deciso lo stop alla vendita di alcolici ai minori di 16 anni nelle oltre 300 aree di servizio lungo le autostrade italiane. In ciascun locale sara’apposta una comunicazione dedicata a informare la clientela. L’iniziativa raccoglie l’invito rivolto dai ministri Amato e Melandri. Anche l’Aci lancia una campagna sulla sicurezza stradale: ‘Obiettivo 2010, un traguardo per la vita’. L’obiettivo e’ dimezzare entro i prossimi tre anni le vittime degli incidenti stradali.”
Intelligente perche’ notoriamente e ogni sera i 16 enni rubano l’auto ai genitori, imboccano l’autostrada per andare ad acquistare dei superalcolici, si sbronzano e vanno ad arricchire le statistiche degli incidenti sulle nostre strade!!!

Ci sono giorni in cui sono veramente scombussolato da quanto veniamo presi in giro e la cosa mi lascia veramente sconvolto.

Ognuno cerca il metodo e lo propone per arginare questi incidenti ma pochissimi provano ad analizzare veramente il disagio che questi nostri ragazzi stanno vivendo nella attuale societa’cosi’ altamente competitiva e ormai priva di spazi di ritrovo e di libero scambio di idee fra ragazzi possibilmente nel proprio paese/citta’con altri compaesani/amici/vicini con cui solidalizzare e condividere le rispettive idee.

  • I genitori non vengono quasi mai chiamati in causa ma se e’ vero che alla fine della notte brava il nostro futuro torna a casa a dormire, dove siamo noi?
  • Cerchiamo di capire se il nostro consanguineo ha alzato il gomito (i “palloncini” sono disponibili ormai ovunque!!!)?
  • Svolgiamo il nostro ruolo e, dopo aver ragionato e comunicato con loro, decidiamo o meno di punirli?

Penso che sia difficile per un ragazzo vivere la sua gioventu’ al giorno d’oggi, subito dopo questa difficolta’viene poi quella del genitore e, dopo quella del genitore viene quella del giornalista che, in alcuni casi, riesce a fare anche qualche danno ulteriore.

Viviamo in un mondo difficile, e non ci sono piu’ le mezze stagioni!!!

Saluti radiosi

Questo articolo è stato pubblicato il venerdì, agosto 3rd, 2007 alle 12:30 am ed inserito in Famiglie & bambini, Riflessioni. Puoi tenerti aggiornato sui commenti attraverso il feed RSS 2.0. Puoi scrivere commenti, o fare trackback dal tuo sito.

Scrivi un commento

  • Feed RSS


  • Categorie