Meldolesi.net

ABUSI EDILIZI A MELDOLA: PARTE IL PROCESSO PENALE

11th luglio 2007

ABUSI EDILIZI A MELDOLA: PARTE IL PROCESSO PENALE

Vengo a conoscenza della partenza del processo da Davide Fabbri, Consigliere dei Verdi di Cesena, che segue anche il territorio Meldolese; il blog serve proprio ad informare quindi mi sembra giusto pubblicare … oltreche’ pagare i legali dell’Amministrazione con le tasse; se qualcuno conosce la storia e’ pregato di spiegarla opportunamente, grazie!!!

Parte il processo a Forli’ sulle potenziali speculazioni edilizie commesse in zona agricola nel Comune di Meldola ” localita’ Teodorano – denunciate politicamente dai Verdi.

Lunedi’ 9 luglio 2007, alle ore 11 in Tribunale a Forli’, parte il processo nei confronti degli acquirenti degli immobili e del titolare dei Permessi a Costruire rilasciati in maniera illegittima dal Comune di Meldola.

Il Pubblico Ministero e’ Filippo Santangelo; il Giudice e’ Elisa Mariani; il procedimento penale e’ a carico di: Alberto Maltoni, imprenditore nel settore edile (“Maltoni Costruzioni srl”) ” immobiliarista ” titolare della Concessione Edilizia nr. 67 del 2002, per la realizzazione di capannoni ad uso agricolo di una lottizzazione ubicata in via Paradiso 8, localita’ Teodorano, Comune di Meldola (FC)

Gli immobili furono messi sotto sequestro preventivo nell’agosto del 2005 da parte della Magistratura in collaborazione col Corpo Forestale dello Stato, dopo una denuncia politica fatta pubblicamente dai Verdi.

I Verdi denunciarono allora (e continuano a tenere alta l’attenzione tuttora) che i Piani Regolatori dei Comuni della nostra Provincia non sono riusciti a contenere rilevanti piani di speculazione edilizia, soprattutto nelle zone agricole, portati avanti da costruttori, agenzie
immobiliari, realizzando capannoni e attrezzaie trasformate in residenza, fittizie case rurali non al servizio dell’attivita’ agricola.
In zona rurale la legge consente l’edificazione solo nei confronti degli aventi titolo, e cioe’ i coltivatori diretti, gli unici aventi titolarita’ ad intervenire in zona agricola con edificazioni al
servizio dell’attivita’ agricola.

Nel caso specifico di Teodorano di Meldola (FC), la tesi dell’accusa della Magistratura e’ la seguente: si desume che dalle indagini svolte dal Corpo Forestale dello Stato e dalle analisi tecniche svolte dal consulente incaricato dal P.M. (ing. Ermete Dalprato di Rimini), e’ stata realizzata una trasformazione edilizia in contrasto con le norme di legge e le destinazioni del P.R.G., in quanto il terreno agricolo sul quale sono stati edificati tre edifici, disposti su piu’ piani, aveva perso nel tempo la potenzialita’ edificatoria (terreno gia’ saturo di edificazioni); e’ stata posta di fatto in essere una lottizzazione abusiva.

Se al processo verra’ dimostrata la tesi dell’accusa sostenuta dal Pubblico Ministero, i Verdi chiederanno all’Amministrazione Comunale di Meldola l’emanazione di ordinanze di ingiunzione alle demolizione di edifici abusivi.

Forli, 7 luglio 2007
Davide Fabbri

Saluti radiosi

P.s. qualsiasi schieramento politico che abbia segnalazioni da pubblicare non deve far altro che mandarle e verranno pubblicate!!!!

Questo articolo è stato pubblicato il mercoledì, luglio 11th, 2007 alle 12:30 am ed inserito in Politica apartitica, Territorio Meldolese. Puoi tenerti aggiornato sui commenti attraverso il feed RSS 2.0. Puoi scrivere commenti, o fare trackback dal tuo sito.

Scrivi un commento

  • Feed RSS


  • Categorie