Meldolesi.net

Il centro storico e il centro commerciale

21st giugno 2007

Il centro storico e il centro commerciale

Contrapporre il borgo di Meldola, come fa la Giunta Comunale, ad una struttura commerciale e’ un errore fatale.
E’ come se volessimo contrapporre la medicina naturale a quella ufficiale.
Entrambe adempiono a due funzioni diverse e non contrapposte.
Non avere un centro commerciale nel nostro paese significa meno occupazione e concittadini che invece di gravitare attorno al paese si muovono sempre piu’ spesso verso altre citta’.
Oggi Meldola esporta la ricchezza dei propri cittadini verso quelle citta’ che hanno un centro commerciale, in particolare parlo di Forli’ e Forlimpopoli.
Chi di noi non si reca mensilmente in un centro commerciale per i propri acquisti?
Non avere un centro commerciale a Meldola significhera’ che i lavoratori dell’IRST e tutti coloro che gli graviteranno attorno (per esempio) invece di fare la spesa a Meldola andranno nelle vicine Forlimpopoli e Forli’. Ha senso?
Un centro commerciale se ben gestito e’ in grado di vitalizzare i negozi del centro storico per esempio pubblicizzandolo e utilizzando tessere fedelta’ spendibili nei negozi del centro. Un centro commerciale ben gestito fa da ancora per un piccolo paese come il nostro!
Pensarla come la Giunta si ottiene un solo risultato, impoverire il nostro paese e costringerlo a ruoli subalterni rispetto ai paesi limitrofi.

Questo articolo è stato pubblicato il giovedì, giugno 21st, 2007 alle 8:01 am ed inserito in Riflessioni, Suggerimenti cittadini, Territorio Meldolese. Puoi tenerti aggiornato sui commenti attraverso il feed RSS 2.0. Puoi scrivere commenti, o fare trackback dal tuo sito.

Attualmente ci sono 4 commenti:

  1. 1 On giugno 21st, 2007, anam67 said:

    Un altro centro commerciale????? Bastaaaaa
    Le parole dovrebbero avere un senso!! vogliono dire qualcosa no??
    E allora perchè non fare IL CENTRO COMMERCIALE cercando di incentivare l’apertura di negozi specializzati (che so, un negozietto che vende solo formaggi tipici italiani, uno di frutta e verdura biologica, ecc. ecc. ) nella PIAZZA di Meldola e/o dintorni (logge), magari “sfrattando” una banca un po’ piu’ in là.
    Troppo????
    Chissà….
    Con umiltà

  2. 2 On giugno 22nd, 2007, Romeo said:

    Anche io dissento con l’idea del centro commerciale e, soprattutto, che questo crei occupazione.
    So per certo che un vicino centro commerciale di recente apertura ha assunto con contratto co.co.pro. un bel po di gente perchà questi erano gli accordi con il Comune, poi pero’ al rinnovo (dopo 6 mesi) li ha sfoltiti parecchio e ne ha lasciati a casa tanti. Quelli rimasti sono stati costretti a turni massacranti con restrizione anche dei permessi per andare in bagno (ebbene un’amica mi diceva che si doveva chiedere il permesso per andare in bagno … capisco le cassiere ma anche chi riempie gli scaffali!!!) portandone un’altra buona fetta a licenziarsi.
    Volevi trovare uno che non va in un centro commerciale mensilmente … lo conosci bene 🙂

    Tra l’altro il centro commerciale che dicevo sopra nemmeno compra i prodotti localmente e quindi non favorisce l’indotto locale in alcun modo.

    Per quel poco di occupazione che crea io, onestamente, preferisco pensare i miei figli allegri a coltivare il campo all’aria aperta e portare il frutto del loro lavoro ai negozietti del centro storico (come ha sempre fatto mia mamma) piuttosto che saperli “schiavi moderni” in uno scintillante centro commerciale sottoposti, oltre all’angheria dei loro capi, anche alle cariche” delle orde selvagge alla ricerca dell’ultima offerta speciale della settimana.

    Comunque spero che altri vorranno dire la loro e rammento che per favori l’indotto locale ci puo’ essere sempre il gruppo di acquisto solidale che anche a Meldola potrebbe ormai vedere la luce …

    Saluti radiosi

  3. 3 On giugno 23rd, 2007, matteo said:

    romeo tu stai descrivendo un centro commerciale che c’è già, ma il nostro ( di meldola) potrebbe essere diverso.
    il comune invece di far entrare la solita corporation alimentare potrebbe mettere a disposizione ( con prezzi calmierati) locali dove promuovere prodotti del posto e cultura locale. potrebbe essere una grande vetrina! ma mi rendo conto che è un sogno, con le teste che troviamo in giro!

  4. 4 On giugno 23rd, 2007, romboli.gilberto said:

    Risposta a anam 67.
    Caro anam 67,
    cio’ che proponi tu è quello che era mia intenzione dire ma che forse non sono riuscito a trasmettere.
    Un centro commerciale a Meldola (visto che c’èra un progetto per costruirlo) poteva creare le condizioni per cio’ che tu proponi, publicizzando i piccoli negozietti specialistici lungo il borgo.
    L’unione fa la forza. Basta con l’italica pscicosi di uno contro tutti. Dobbiamo pensare che possiamo collaborare.
    è cosà impossibile pensare ad un centro commericiale che promuova i negozi specializzati del centro storico dove spendere punti accumulati presso il centro commerciale?
    Ogni settore merceologico ha il proprio mercato, quello del negozio specializzato del centro storico non collide con il centro commerciale.

    Risposta a Romeo.
    Caro Romeo, tu sai come la penso, ma questo non mi esime di poter dare l’opportunità a chi fa la spesa nei supermercati di poter farla in un centro commerciale medolase che deve fungere da strumento per lo sviluppo del mio paese.
    Perchè devo mandare questi clienti fuori Meldola e perdere una occasione di comunicare con loro? Di consigliarli di visitare il centro storico e i suoi negozi?
    Vorrei che questi clienti rimanessero nel mio comune per proporgli anche l’acquisto di prodotti biologici provenienti, per esempio, da Sadurano, Mengozzi, ecc… e venduti da negozi che mi auguro possano nascere nel borgo di Meldola. Ma senza un centro che coinvolge persone e le informa, e che proponga i negozi specializzati del centro, vedo difficile che qualcuno investa in negozi di questo tipo a Meldola.
    Oggi non ci sono, vorrei creare le condizioni perchè ci possano essere.
    Diverse volte ho trovato aderenti al GAS fare la spesa nei supermercati, come dicevo non si collide.
    Che ne dici?

    Risposta a Matteo.
    Concordo con l’amico Matteo.
    La Giunta Comunale puo’ “imporre” al centro commerciale (a fronte delle licenze) di fare pubblicità al centro storico di Meldola ed ai negozi specializzati per esempio in prodotti locali e biologici.
    Questo consentirebbe al centro commerciale di “collaborare” con i negozi specializzati senza pestarsi i piedi.
    In un caso si vende un prodotto non specialistico mentre nei negozi del centro si commercializzono prodotti particolari ed unici, senza cosà pestarsi i piedi dividendosi i settori merceologici.
    Non ci vedo nulla di impossibile.
    La collaborazione funziona meglio della contrapposizione! Sempre.

Scrivi un commento

  • Feed RSS


  • Categorie