Meldolesi.net

Volare basso

13th giugno 2007

Volare basso

Nella assemblea pubblica di ieri sera la Giunta (quasi al completo!) ha esposto il progetto centro storico.
Di fronte ad una sbalordita platea gli amministratori si sono profusi in un crescendo di opere.
La Giunta si propone in quattro anni di: ricucire il loggiato demolito negli anni ’60 in Piazza Italia,
risanare l’arena Hepseria, recuperare il Palazo del Podesta’, recuperare l’ex ospedale, realizzare nella rocca spazi pubblici, fare la pista ciclabile in viale della Republica, ripavimentare la piazza F. Orsini e via Cavour, e costruire, entro il 2008, quattro nuovi parcheggi.
Cio’ corrisponde a sanare l’attuale stato di abbandono di importanti spazi pubblici.
Il piu’ inesperto tra noi intuisce cosa significa mettere mano agli immobili, si conosce la data di partenza ma non si sa quando si finisce e con quale spesa (sopratutto quando gli immobili sono molto vecchi e soggetti a tutela).
Non mi fido di chi vuol “strafare” di chi propone di sanare in un colpo una situazione complessa che ha bisogno oggettivamente di un tempo congruo perche’ si realizzi.
Sono per la “politic” dei piccoli passi misurabili.
Sarebbe piu’ onesto, per una Amministrazione Pubblica, dire: questi sono gli immobili che il Comune possiede, l’impegno e’ quello di riqualificarli tutti, cominciamo dall’immobile “pinco pallino” perche’ e’ il piu’ veloce da sistemare in modo da dare una immediata risposta ai bisogni della citta’ (che per Meldola e’ il polo sanitario).
Invece no, la struttura di piu’ veloce recupero viene abbatuta (l’ex macello) mentre si da corso alla contemporanea impegnativa ristrutturazione di tre immobili dei quali ben due soggetti alla tutela delle Belle Arti ed oggi fatiscenti.
E’ una scelta da “buon padre di famigli”?

Questo articolo è stato pubblicato il mercoledì, giugno 13th, 2007 alle 12:18 pm ed inserito in Politica apartitica, Riflessioni, Territorio Meldolese. Puoi tenerti aggiornato sui commenti attraverso il feed RSS 2.0. Puoi scrivere commenti, o fare trackback dal tuo sito.

Scrivi un commento

  • Feed RSS


  • Categorie