Meldolesi.net

Ex macello mancanza di mandato elettorale per il suo abbattimento

9th giugno 2007

Ex macello mancanza di mandato elettorale per il suo abbattimento

Il Comitato Lex Macello e’ stato invitato alla assemblea organizzata da Rifondazione Comunista presso il loro festival che si e’ tenuto giovedi’ scorso a Meldola.
Erano presenti tutte le forze politiche rappresentate in Consiglio e per la giunta era presente il Sig. Sindaco, Loris Venturi.
La novita’ emersa e’ che la Giunta esaminera’ le proposte che verranno dalle altre forze politiche, e dal nostro comitato, e poi si decidera’ in Consiglio Comunale.
Il comitato Lex Macello ha proposto, a tutte le forze politiche, di far in modo che vi siano le condizioni perche’ sia possibile poter indire un Referendum consultivo pro o contro l’abbattimento del macello.
E’ resposabilita’ principale delle forze politiche animare e far prosperare la discussione e la partecipazione democratica dei cittadini alla cosa pubblica sopratutto su argomenti che non figurano sul programma elettorale della maggioranza e per i quali pertanto non ha ricevuto un mandato (come e’ il caso dell’abbattimento dell’ex macello).
Che ne pensate?

Questo articolo è stato pubblicato il sabato, giugno 9th, 2007 alle 3:40 pm ed inserito in LEX Macello, Politica di parte, Riflessioni, Territorio Meldolese. Puoi tenerti aggiornato sui commenti attraverso il feed RSS 2.0. Puoi scrivere commenti, o fare trackback dal tuo sito.

Attualmente ci sono 5 commenti:

  1. 1 On giugno 10th, 2007, Romeo said:

    Personalmente penso che abbiamo attenuto un grande risultato!!!

    Dubito che senza l’intervento della Soprintendenza ci sarebbe stata una tale svolta ma … non abbassiamo la guardia.

    Il gatto occorre insaccarlo e chiuderlo con una bella cordicina prima di cantare vittoria … e per un vegetariano amante degli animali è sempre dura insaccarne uno 🙂

    Saluti radiosi

  2. 2 On giugno 11th, 2007, Giovanni said:

    è vero ma non ci credo 🙂

    ovvero non so se avete letto sulla VOCE di Sabato scorso. Vice sindaco Tesei e l’ assessore Pier Augusto Rossi molto serenamente e in barba alle dichiarazioni del Sindaco e di Biserni dichiarano :
    “Non vediamo il motivo per non abbattere l’ EX MACELLO.
    Anche perchè con il parere favorevole della sovra intendenza..”

    Insomma : Aveva ragione il capogruppo Samuele che intervenuto alla assemblea organizzata alla Piscina da Rifondazione Comunista disse :
    Saràun segnale di apertura ma io NON CI CREDO. è 3 anni che vediamo questo atteggiamento di finta apertura alla discussione che poi si rivela solo un mucchio di chiacchiere.

    Aspettiamo comunque di vedere Martedi seràquale saràl’ ultima versione.

    Noi come gruppo La tua Meldola abbiamo provveduto a portare avanti la nostra battaglia politica del REFERENDUM ( per una serie di motivi ) e a breve pubblicheremo sul nostro SITO-BLOG http://www.latuameldola.it il testo completo.

    Saluti a tutti
    Giovanni
    Consigliere Comunale de “La tua Meldola”

  3. 3 On giugno 11th, 2007, Lorenzo said:

    Ero molto ottimista sulla vicenda, pensavo che il fatto di voler esaminare delle proposte sull’utilizzo dell’ ex macello fosse un segnale di apertura ma stando a quanto dice l’amico giovanni non è cosà¬.
    A questo punto spero vivamente si possa approdare ad un referendum che, spero di sbagliarmi, sembra essere l’unica nostra arma per evitare uno scempio.

  4. 4 On giugno 12th, 2007, romboli.gilberto said:

    Avanziamo una proposta molto semplice:
    si rimandi ogni decisione sull’ex macello all’esito del referendum popolare.

  5. 5 On giugno 13th, 2007, Lorenzo said:

    Rimandare tutto al dopo referendum sarebbe la scelta giusta pensando anche al fatto che questa amministrazione ha tra i suoi punti programmatici il coinvolgimento della cittadinanza nella vita politica del paese.
    Per questo non posso che appoggiare la tua proposta Gilberto, ma da quel che ho sentito ieri sera sembra non esserci margine di discussione e quella che chiamano coinvolgimento dei cittadini diventa informazione ai cittadini e di questo me ne dispiaccio perchè poteva essere uno strumento estremamente ultile per Meldola.

Scrivi un commento

  • Feed RSS


  • Categorie