Meldolesi.net

Consiglio d’Istituto del 30/05/2007, un resoconto

4th giugno 2007

Consiglio d’Istituto del 30/05/2007, un resoconto

inserito in Consigli d'Istituto |

Al Consiglio d’Istituto, come da ordine del giorno ci e’ stato presentato il conto consuntivo 2006 proprio ricontrollato e approvato dai revisori dei conti in questi ultimi giorni. Nel 2006 il Ministero dell’Istruzione ha stanziato per Meldola 343.000 euro circa (spesi per la maggior parte in stipendi supplenti, progetti, ecc.); il Comune di Meldola ha stanziato 22.700euro, la Provincia circa 3.000euro mentre il totale delle contribuzioni da privati ammonta a 40.000 euro circa. Comunque spero a breve di ricevere il file del bilancio da pubblicare poi successivamente nel nostro blog in modo che la trasparenza sia assoluta. Per redigere il Bilancio le Scuole hanno a disposizione un programma ministeriale che ha parecchi limiti e vincoli pertanto “¦ speriamo che il buon Marino (esperto informatico della scuola) riesca a trarne un file….

Il Direttore ci mette al corrente di una petizione attivata da dei genitori per sensibilizzare i governanti circa l’importanza della rappresentanza dei genitori negli organi collegiali, ruolo che sembra sia ridimensionato dalle ultime normative emanate ed in corso di emanazione; ci verra’ inviata e-mail che racchiude questo invito da parte di questo gruppo di genitori e non manchero’ di mantenervi aggiornati.

Alla luce delle varie ed eventuali abbiamo discusso per integrare il Regolamento d’Istituto con una regolamentazione per sancire l’impossibilita’ di utilizzare il cellulare durante le ore di lezione e (magari) addirittura di tenerlo spento; questo punto, su mia sollecitazione e su favorevole accoglimento degli altri membri presenti, verra’ messo all’ordine del giorno del primo Consiglio d’Istituto dell’anno prossimo.

Inoltre la Direzione si attivera’ presso il fornitore che ha in proprieta’ e gestione la macchinetta distributrice di merendine per appurare se rientra nell’Associazione di cui gia’ ho scritto per procedere cosi’ con la rimozione degli attuali erogatori e la loro sostituzione con macchinette del progetto “frutta snak” che eroga frutta fresca ed al limite qualche merendina senza zuccheri magari da agricoltura biologica (ma poche “¦ magari). Il Direttore ha gia’ comunicato che a settembre quando andra’ a visitare le varie classi spieghera’ questa scelta ai ragazzi in modo da illustrare il perche’ di questa scelta e, contemporaneamente, lo spieghera’ anche ai genitori nelle prossime riunioni con loro in quanto anche lui e’ sensibile al problema dell’obesita’ infantile.

In merito poi a “voci” di ragazzi che si ritrovano nei bagni per passare magari qualche piccolo momento di intimita’, ha ribadito i rigorosi controlli che durante l’intervallo coinvolgono sia i bidelli che i professori stessi e si e’ raccomandato di segnalare casi che vengano a conoscenza in modo da poter essere maggiormente incisivi in quanto e’ praticamente impossibile controllare in ogni momento i ragazzi.

Si e’ anche discusso circa possibili incontri con il Comitato Mensa o suoi componenti per valutare eventuali problemi o migliorie ed anche possibili progetti di educazione alimentare congiunti e proprio a quest’ultimo scopo concordera’ con Milillo a breve un incontro per confrontarsi e vedere cosa si puo’ fare per il prossimo anno scolastico.
Discutendo poi del pasto di un giorno alla settimana che alcuni ragazzi delle scuole Medie consumano all’Istituzione Drudi e’ emerso da diversi professori che i ragazzi mangiano molto poco, sembra che diverse volte si sia riscontrata la pasta non ben cotta e che anche il pesce, a volte risulti cotto in modo non ottimale; per le verdure invece e’ emersa la necessita’ di disporre di oliere per poter, eventualmente in taluni casi, integrare l’olio che a volte puo’ essere scarso. Comunque ho personalmente invitato i professori ad individuare i problemi mano a mano che si presentano segnalandoli nelle apposite schede di degustazione per renderle poi disponibili alla responsabile della mensa in modo che si possano prendere gli opportuni spunti per una migliore gradibilita’ del pasto stesso sia per i professori che per gli alunni.

A seguito di un’osservazione di un’insegnante si e’ discusso anche delle gite e dei fornitori del servizio di trasporto che, quest’anno, non hanno corrisposto alle aspettative consuete e a cui ci avevano abituato i precedenti fornitori; a questo scopo, e visti i recenti accadimenti proprio su questo aspetto del pullman, si prestera’ maggiore attenzione i prossimi anni all’assegnazione del servizio. La Scuola non puo’ fare a meno di fare una gara tra diversi fornitori del servizio ma potremo, come Consiglio d’Istituto, assumerci responsabilita’ di non assegnare il servizio solo al miglior offerente andando anche a valutare le ulteriori condizioni per soppesare piu’ compiutamente l’offerta nel suo insieme.

Inoltre un genitore componente del Consiglio comunica di avere diversi tipi di carta lucida e da disegno e non solo, disponibile e a disposizione per le scuole (offerta immediatamente accettata del Direttore); questo mi ha fatto pensare a quanti di noi genitori potrebbero aiutare, anche con oggetti che non utilizzano piu’, la nostra martoriata (per finanziamenti ma non per risorse umane) scuola pubblica “¦ avanti ragazzi “¦ la Scuola dei nostri figli e’ un’investimento sul futuro nostro e dell’umanita’!!!

Saluti radiosi

Questo articolo è stato pubblicato il lunedì, giugno 4th, 2007 alle 12:30 am ed inserito in Consigli d'Istituto. Puoi tenerti aggiornato sui commenti attraverso il feed RSS 2.0. Puoi scrivere commenti, o fare trackback dal tuo sito.

Scrivi un commento

  • Feed RSS


  • Categorie